PARIGI

Parigi, una città sospesa

Parigi

Romantica, a volte malinconica, altre volte vivace e spensierata, Parigi è la città dai mille volti.

Uno dei luoghi più affascinanti e suggestivi di Parigi è certamente Montmartre. Quando si arriva in cima a questa collina affaticati per le lunghe scale si rimane subito sorpresi. Ci si sente in un altro luogo e in un altro tempo. Anche l’aria che si respira sembra diversa, più fresca e pulita, come se si fosse in un paesino di campagna. Girando per le stradine si incontrano numerosi locali colorati, gallerie d’arte e pittori di strada. Se non passasse qualche rara auto si avrebbe l’impressione di trovarsi nell’800.

Parigi

Uno scorcio di Montmartre

Così può capitare di entrare in un cafè e di conoscere uno dei numerosi artisti che lavorano e vivono a Montmartre. Dopo aver discusso d’arte e dopo aver bevuto un paio di Calvadòs ci si sente decisamente dei bohémienne. Camminando poi verso la chiesa del Sacré Coeur ci si trova d’un tratto davanti a uno degli spettacoli più belli del mondo. È Parigi che si mostra dall’alto in tutta la sua bellezza.

Parigi è così, talmente grande e talmente sfaccettata da disorientare chiunque la visiti.

Un altro dei luoghi più belli di questa città lumiere è il lungo Senna. Chi non ricorda le celebri passeggiate lungo il fiume di Gino Cervi nei panni di Maigret? Camminando lungo il fiume, soprattutto in autunno o nei giorni di pioggia si è spesso presi da una strana malinconia. Ma non è una malinconia triste, è più simile a un dolore piacevole. Un ricordo mai vissuto di un tempo passato. Molti luoghi di Parigi infatti conservano la memoria del loro passato come in nessun altro posto del pianeta.

Parigi

Le scalette che portano a Montmartre

È come se i muri e le strade parlassero a chi passeggia. Per sentire queste voci basta solo lasciarsi prendere dal fascino della città. Si, chi decide di visitare Parigi ci deve andare con la giusta predisposizione d’animo. Non si tratta solo di vedere un bel posto, lo si deve sentire, aprendo gli occhi del cuore. Ma per sentire veramente Parigi è molto meglio essere in due, dopotutto è la città degli innamorati.

 

Parigi, una città sospesa ultima modifica: 2017-06-23T09:47:09+00:00 da Luca Meli

Commenti

Commenti

To Top