NOI ITALIANI ALL'ESTERO PROMUOVIAMO L'ITALIA
VIVERE A PARIGI

Il caffè a Parigi: croce (dappertutto) e delizia (solo nei posti che vi consigliamo noi!)

Il caffè

“È da stupidi ordinare ancora l’espresso a Parigi sperando che sia come quello italiano”. Questo sentenziava un francofilo Federico (interpretato dal giornalista e scrittore ortonese Federico Iarlori) in una puntata della webserie Ritals che ha sdoganato l’italianità a Parigi. Ma dunque, il caffè qui a Parigi è davvero così orrido e costoso? È realmente così difficile berne uno decente o che quantomeno si avvicini al nostro “espresso” nazionale nella capitale francese? A quanto pare sì. Non stiamo mica parlando di baguettes et croissants: il caffè non è proprio il forte dei nostri cugini francesi. Ma non disperate.

Il Caffè Stern: il vincitore del premio 100per100 Italian Caffè

Non molto tempo fa, proprio a Parigi, si è tenuto 100per100 Italian, l’evento che dà valore alle eccellenze italiane all’estero nel campo della tradizione culinaria nazionale. È stato in quell’occasione che il Caffè Stern (47, passage de Panoramas) si è aggiudicato il premio 100per100 Italian Caffè. C’est à dire: il Caffè Stern si consacra a tutti gli effetti come il migliore e il più autentico “caffè all’italiana” di Parigi. Non a caso, uno dei fondatori è il torrefattore Gianni Frasi. Ne consegue che l’attenzione dedicata alla preparazione dell’espresso in particolare è veramente curata nei minimi dettagli, a partire dalla moka con cui appunto viene preparato.

 

Alla ricerca del caffè perduto: dove bere il vero espresso buono come in Italia?

Ma oltre al Caffè Stern a Parigi ci sono altre “pepite” più o meno nascoste e disseminate su tutto il territorio cittadino.

Iniziamo dal caffè per antonomasia: Illy. Gli store Espressamente Illy a Parigi si trovano al 7 di avenue de l’Opéra, al 15 di rue de l’Ancienne Comédie e al 13 di rue Auber. Non è nemmeno il caso di precisare che le recensioni sono tutte superlative.

Ai posti alti della classifica di caffè degni di meritarsi l’appellativo à l’italienne si piazzano anche il Beccuti Bar e Pozzetto. Il primo, al 91 di rue de Rivoli porta alta la bandiera della tradizione torinese, anche in fatto di pasticceria. Per quanto riguarda Pozzetto (39, rue du Roi de Sicile), invece, è ormai famosissimo a Parigi per i suoi proverbiali gelati, ma non solo. L’espresso, infatti, è perfettamente all’altezza degli standard italiani.

Il caffè

L’interno del Caffè Stern a Parigi. Foto ©Caffè Stern (Facebook).

Le altre proposte da non perdere

Tra i ristoranti italiani in cui è possibile gustare un ottimo espresso, ecco Les Amis de Messina. Non lasciatevi trarre in inganno però, la tradizione culinaria è 100% palermitana. E il caffè anche.

Tra le proposte un po’ più esterofile, ci sentiamo di consigliarvi La Cafeotheque. Potremmo dire che questo posto celebri appieno un vero e proprio culto della nostra bevanda nazionale. Chiudiamo infine con Cafes San Jose in cui un espresso costa solo un euro. Sì cari, avete capito bene: esattamente come in Italia!

Serena Mascoli

Autore: Serena Mascoli

Pugliese, classe 1984, dopo gli studi in Storia dell’Arte e in Codicologia si trasferisce a Gerusalemme e in seguito a Milano. Dal 2013 vive a Parigi lavorando come redattrice per diversi studi editoriali. Viaggiatrice indefessa, sempre alla ricerca di qualche concerto in cui scatenarsi, dell’Italia le manca il suo mare e la Lemonsoda.

Il caffè a Parigi: croce (dappertutto) e delizia (solo nei posti che vi consigliamo noi!) ultima modifica: 2018-12-04T08:42:50+00:00 da Serena Mascoli

Commenti

To Top