VIVERE A PARIGI

Operatori mobile francesi? Ecco un piccola guida!

operatori mobile francesi

Appena completato il trasloco a Parigi, una delle prime preoccupazioni che attanaglia chiunque è: manterrò il numero italiano anche qui in Francia o mi convertirò agli operatori mobile francesi?

Noi di ItParigi siamo qui per aiutarvi in questa scelta, e darvi anche qualche piccolo consiglio per scegliere il forfait più indicato a voi.

Fase 1. Lo studio degli operatori mobile francesi

Abituati ai nostri classici operatori italiani, una volta arrivati oltralpe ci troveremo un po’ spiazzati nel doverci divincolare tra gli operatori francesi.

Iniziamo subito mettendo in chiaro una cosa fondamentale: scordatevi le ricariche!

Per poter avere un numero di telefono francese con uno dei principali operatori che possano garantire copertura e servizi, bisogna avere necessariamente un conto bancario, e nella maggior parte dei casi deve essere francese! Gli addebiti, i pagamenti, saranno conteggiati mese per mese.

Ma non preoccupiamoci per ora di questo, e andiamo a vedere con chi dovremo confrontarci per avere il tanto agognato numero con prefisso +33.

Impossibile non iniziare dal colosso Orange: presente nei principali paesi europei è la più grande compagnia di Francia, con ben 25 milioni di clienti. Non stiamo neanche qui a dire che è sicuramente la rete con la migliore copertura.

SFR e Bouygues si contendono la seconda piazza, sia da un punto di vista di mercato che da un punto di vista di segnale. Se la prima infatti ha una maggiore copertura in zone rurali, la seconda si aggiudica il gradino di mezzo del podio nei grandi centri urbani.

E infine l’outsider: Free, prossimo ad arrivare anche nella penisola. Arrivando al 18,5% di quota del mercato, la compagnia fondata da Xavier Niel, raccoglie consensi per i suoi prezzi veramente concorrenziali e i forfait veramente ricchi per gli utenti.

operatori mobile francesi

Quale operatore scegliere? Schiariamoci un po’ le idee

Fase 2. I costi e i forfait.

Altra sostanziale differenza tra operatori mobile francesi e italiani? I costi!

In Francia i prezzi son sicuramente più alti, e ora andiamo a scoprirne alcuni, analizzando solamente le offerte relative al singolo forfait, senza essere accompagnato da un telefono e tutte comprendono l’invio illimitato di SMS, ancora molto in voga qui in Francia.

Partiamo con Orange, che parte da una tariffa base di 4.99€ mensili offrendoci appena 2 ore (sì, avete letto bene, 2 ore) di telefonate e 50 mb di internet, fino ad arrivare all’offerta top da 64.99€ con tutte le telefonate illimitate e 100 gb di traffico dati.

Bouygues, dal canto suo, parte con un prezzo di base più elevato, 7.99€ per 20 mb e telefonate illimitate, che son presenti anche nella formula più cara da 24.99€ ma 50 gb di internet.

SFR, più diretto offre una cifra tonda: partendo da 4€ si avranno solamente 2 ore di telefonate, fino ad arrivare ai 34€ che comprendono telefonate illimitate, internet illimitato e una serie di servizi d’intrattenimento compresi nell’offerta.

Infine Free, che con solo due forfait nella sua offerta punta tutto su immediatezza e poca confusione per il cliente; 2€ per 2 ore di telefonate e appena 50 mb di connessione dati, e 19.99€ per telefonate e internet illimitato.

operatori mobile francesi

Scegliere il giusto operatore è fondamentale. Soprattutto vivendo all’estero!

E se volessimo usare il nostro nuovo numero francese utilizzandolo in Italia per le vacanze?

Nessun problema, gli operatori mobile francesi, sotto questo punto di vista, son più preparati rispetto alle controparti italiane. Se ci troviamo all’estero, ogni offerta sopra descritta prevede chiamate verso i paesi della Comunità Europea. Lo stesso vale per una quota di connessione dati da utilizzare. Il fatidico ROAMING. Possibilità quindi di chiamare numeri italiani e francesi se ci troviamo in Italia senza alcun costo aggiuntivo. Idem in tutti i paesi della Comunità Europea!

Avete le idee più chiare? Siete pronti a passare ad un numero francese?

A voi la scelta!

Alessandro Pesapane

Autore: Alessandro Pesapane

Nato tra le splendide spiagge della Sardegna, dopo aver lavorato nel mondo della comunicazione e della formazione nella sua regione, si trasferisce a Parigi nel giorno esatto in cui compie i fatidici 30 anni.
Appassionato di arte, musica, cinema, cultura, sport, politica, cucina, scrittura, lettura, natura, architettura, non ha ancora trovato qualcosa che lo annoi, ma la sua ricerca non è ancora finita.

Operatori mobile francesi? Ecco un piccola guida! ultima modifica: 2017-11-24T13:56:18+00:00 da Alessandro Pesapane

Commenti

To Top