NOI ITALIANI ALL'ESTERO PROMUOVIAMO L'ITALIA
EVENTI

Pierre Cardin: 70 anni di carriera tra moda e design. Un libro celebra lo stile unico dello stilista italo-francese

Pierre Cardin

[vc_row][vc_column]

[vc_column_text]

Quella di Pierre Cardin è una carriera iniziata ben settant’anni fa a Parigi. Non tutti sanno, però, che le origini del celebre stilista sono italianissime. Infatti Pietro Cardin (vero nome di Pierre Cardin prima che fosse naturalizzato francese) è nato nel 1922 a Sant’Andrea di Barbarana in provincia di Treviso.

Gli inizi nel mondo della moda di Pierre Cardin

Ma i contatti con il paese di origine non terminano qui. Prima di diventare lo stilista iconico e precursore conosciuto in tutto il globo, Pierre Cardin esordisce nel mondo della moda lavorando nell’atelier di Elsa Schiaparelli. Siamo a Parigi, nel 1945. Solo un anno dopo arriva l’offerta imperdibile da Christian Dior che fonda la sua maison nel 1946.

Sono gli anni del dopoguerra, ben presto con i fifties ci sarà un’assoluta rivoluzione dei canoni dell’haute couture e dello stile in generale, soprattutto femminile. Sono gli anni d’oro di Coco Chanel, Yves Saint-Laurent, Christian Dior, di Balenciaga, di Pierre Balmain. E ovviamente anche di Pierre Cardin che fonda la sua maison e nel 1959 firma la prima collezione di Prêt-à-Porter per Printemps.

Pierre Cardin

Pierre Cardin, tra moda e design.

L’ascesa di Pierre Cardin e del suo stile inconfondibile

Anni ’60: lo spazio rappresenta le nuove frontiere cui l’umano aspira. Gli artisti, d’altro canto, immaginano delle forme d’espressione inedite. Nel clima effervescente degli anni ’60, proseguendo poi con gli anni ’70, Pierre Cardin rompe con i rigidi canoni dell’haute couture. Sogna e realizza una moda democratica, alla portata di tutti, ma allo stesso tempo elegante. Ricorre a forme aerodinamiche, spaziali, con colori sgargianti e tagli arditi. A tutto ciò si aggiunge l’esperienza teatrale nella creazione dei costumi di scena per le rappresentazioni di Jean Cocteau negli anni ’50. Tutti questi elementi compongono, quindi, la cifra stilistica di Pierre Cardin, rendendo il suo stile immediatamente identificabile e consacrandolo definitivamente nei decenni successivi.

Pierre Cardin

Il celebre modello con i pantaloni “à roulettes”.

Oltre la moda: Pierre Cardin designer e mecenate

L’impegno di Pierre Cardin non si esaurisce all’ambito strettamente stilistico. Cardin è anche designer, e proprio in occasione dell’ultimo Salone del Mobile di Milano il concept store 10 Corso Como di Carla Sozzani ha organizzato una retrospettiva delle sue creazioni intitolata “Les Sculptures Utilitaires”.

Molto importante è anche il ruolo di Pierre Cardin in qualità di mecenate in campo artistico e teatrale. Nel 2017 in occasione dei 70 anni di attività Pierre Cardin ha prodotto lo spettacolo “Dorian Gray. La bellezza non ha pietà”.

I 70 anni di carriera e la presentazione del libro “Cardin”

Ed eccoci arrivati al punto cruciale di questa panoramica. Infatti qui entriamo in ballo noi di ItParigi.it che abbiamo avuto l’onore di partecipare all’evento svoltosi il primo ottobre nel cuore del Marais. Alla presenza di monsieur Cardin, della stampa e di una miriade di addetti ai lavori (siamo pur sempre nei giorni clou della Paris Fashion Week) è stato presentato il libro “Cardin” nell’incredibile scenario del Musée Pierre Cardin nel quarto arrondissement.

Pierre Cardin

Pierre Cardin alla presentazione del libro per i 70 anni di carriera.

Il volume è pubblicato dalla casa editrice Assouline ed è una summa dei modelli tra i più iconici e leggendari creati dal visionario couturier. 260 pagine, più di 200 illustrazioni, tra foto d’epoca e creazioni che hanno segnato un’epoca. Si passa dal bubble dress all’abito “termoformato”, e poi i cappelli da cosmonauta, le scarpe, gli accessori, i mobili. Sono tutti pezzi esposti nei tre piani del tempio-museo che ha fatto da sfondo alla presentazione. Tutto a testimoniare quanto Cardin abbia influito sulla moda in scena sulle più recenti passerelle. Non a caso lo stilista che ha vestito donne come Jeanne Moreau, Lauren Bacall e Charlotte Rampling è lo stesso che ha lanciato Jean-Paul Gaultier.

Pierre Cardin

Alcuni modelli delle collezioni degli anni ’80 e ’90.

Ma tornando al nostro libro: la copertina dall’elegante design vintage mostra quei colori accesi tanto cari allo stilista e sul fondo nero spiccano il verde, il rosso e il bianco. Che sia un non tanto velato omaggio all’Italia, paese in cui è nato 95 anni fa?

[/vc_column_text][/vc_column][/vc_row]

Serena Mascoli

Autore: Serena Mascoli

Pugliese, classe 1984, dopo gli studi in Storia dell’Arte e in Codicologia si trasferisce a Gerusalemme e in seguito a Milano. Dal 2013 vive a Parigi lavorando come redattrice per diversi studi editoriali. Viaggiatrice indefessa, sempre alla ricerca di qualche concerto in cui scatenarsi, dell’Italia le manca il suo mare e la Lemonsoda.

Pierre Cardin: 70 anni di carriera tra moda e design. Un libro celebra lo stile unico dello stilista italo-francese ultima modifica: 2017-10-05T12:27:44+00:00 da Serena Mascoli

Commenti

To Top