NOI ITALIANI ALL'ESTERO PROMUOVIAMO L'ITALIA
INTERVISTE

Conservatorio e musica: Antonino Mollica, sesto appuntamento con Portraits.

conservatorio

Benvenuti al sesto appuntamento con il nostro ormai consueto Portraits. Questa volta parliamo di musica e di conservatorio in compagnia di Antonino Mollica.

 

Antonino Mollica: sassofonista, concertista e insegnante al conservatorio.

Antonino, da ormai 16 anni in Francia, è sassofonista e concertista. Una volta terminati i suoi studi in Italia, conosce Claude Delangle, professore di sassofono al Conservatorio Nazionale Superiore di Musica e di Danza di Parigi (qui il sito internet). È proprio grazie a lui che debutta l’avventura parigina di Antonino. Dopo aver studiato egli stesso al conservatorio, grazie al talento, ma anche alla forza di volontà, Antonino è riuscito a superare il concorso statale per l’insegnamento.

Con una giusta dose di simpatia, Antonino ci ha raccontato i suoi inizi, prima a Burges e poi a Parigi. I primi passi in una città straniera son sempre accompagnati da qualche incertezza. Ma Antonino Mollica è riuscito a trovare le persone giuste che hanno saputo dargli una mano.

Attualmente si divide tra la musica e l’insegnamento. Oltre a suonare, sia come camerista sia come solista in importanti orchestre filarmoniche, Antonino è anche docente al conservatorio.

 

I conservatori di Parigi.

Per chi dovesse avere, come Antonino, il sogno di consacrarsi alla musica, approfittando di un’esperienza all’estero, a Parigi ci sono ben 17 conservatori municipali. In realtà sono 18 se si tiene in considerazione anche il conservatorio regionale in rue de Madrid. Praticamente quasi un conservatorio per arrondissement. Sono tutti enti di insegnamento artistico dedicati allo studio  della danza, della musica e del teatro. Sebbene ci siano alcuni conservatori maggiormente specializzati in una o più discipline. Per quanto riguarda la musica, nello specifico, il corso di studi è strutturato in tre cicli.

conservatorio

Il sassofono è la specialità di Antonino Mollica.

Il conservatorio nazionale superiore di musica e danza di Parigi.

Ma soprattutto a Parigi ha sede il Conservatoire National Supérieur de Musique et de Danse de Paris. Direttamente dipendente dal ministero della Cultura, si tratta di un ente storico di insegnamento di tipo superiore. Destinato quindi ai futuri professionisti in ambito musicale, teatrale o coreutico. È uno dei più grandi e importanti centri di insegnamento al mondo. Situato nei pressi del Parc della Villette nel 19° arrondissement, il Conservatoire può vantare tra suoi ex allievi celebri niente po’ po’ di meno che Bizet, Debussy e Ravel!

Serena Mascoli

Autore: Serena Mascoli

Pugliese, classe 1984, dopo gli studi in Storia dell’Arte e in Codicologia si trasferisce a Gerusalemme e in seguito a Milano. Dal 2013 vive a Parigi lavorando come redattrice per diversi studi editoriali. Viaggiatrice indefessa, sempre alla ricerca di qualche concerto in cui scatenarsi, dell’Italia le manca il suo mare e la Lemonsoda.

Conservatorio e musica: Antonino Mollica, sesto appuntamento con Portraits. ultima modifica: 2018-04-02T23:43:23+00:00 da Serena Mascoli

Commenti

To Top