NOI ITALIANI ALL'ESTERO PROMUOVIAMO L'ITALIA
ARTE & CULTURA

Gli archivi Alinari e Italo Calvino a Parigi, dal 6 aprile un viaggio tra letteratura e fotografia

gli archivi alinari e italo calvino

Letteratura e fotografia insieme a Parigi nel segno dell’Italia, per rendere omaggio ad uno dei più grandi autori nostrani con gli scatti di uno dei più importanti archivi fotografici mondiali. Gli archivi Alinari e Italo Calvino, saranno infatti protagonisti nella Ville Lumière, da venerdì 6 aprile, e fino al 4 maggio, all’Istituto Italiano di Cultura con la mostra “Gli archivi Alinari e la sintassi del Mondo. Omaggio a Italo Calvino”. Un’occasione unica per scoprire un’esposizione originale che unisce letteratura e fotografia.

L’inaugurazione, che anticiperà l’apertura ufficiale della mostra, avrà luogo domani, giovedì 5 aprile, nei locali al 50 rue de Varenne dell’Istituto Italiano di Cultura, a partire dalle 18.30.

gli archivi alinari e italo calvino

Particolare, ritratto di giovane donna, 1905 ca., Archivi Alinari, Firenze

Curata da Christophe Berthoud, Gli archivi Alinari e la sintassi del Mondo. Omaggio a Italo Calvino” è un’esposizione organizzata dall’Istituto Italiano di Cultura di Parigi; in collaborazione con la Fondazione Fratelli Alinari e il festival fotografico Rencontres d’Arles.

Partendo dalla tecnica narrativa usata da Calvino ne Il Castello dei destini incrociati, le immagini e le fotografie degli Archivi Alinari racconteranno le storie, i personaggi e le avventure dei racconti calviniani. Attraverso la sola fotografia si creeranno trame e narrazioni per un viaggio ricco di emozioni, dove la parola lascia spazio all’immagine e alla fotografia.

gli archivi alinari e italo calvino

Un primo piano di Italo Calvino

Prepariamoci alla mostra e (ri)scopriamo gli archivi Alinari e Italo Calvino.

Di certo Italo Calvino non ha bisogno di presentazioni.

Nato a Cuba nel 1923 da genitori italiani, dopo appena due anni fa ritorno in Italia. Già all’età di 15 anni si appassiona alla letteratura e alla scrittura, e nel ’43 entra a far parte del gruppo partigiano “Garibaldi”. L’esperienza partigiana sarà alla base del suo primo romanzo, Il sentiero dei nidi di ragno e della raccolta di racconti Ultimo viene il corvo. Nel corso degli anni entra in contatto con la casa editrice Einaudi, con cui nascerà un duraturo e celebre sodalizio.

Il Visconte dimezzato, Il Barone rampante, Il Cavaliere inesistente; Marcovaldo, Le cosmicomiche, Le città invisibili; e potremmo andare avanti ancora a lungo a citare opere e racconti di Italo Calvino. Proprio con questi titoli l’autore è entrato di diritto tra gli autori italiani più apprezzati, e tradotti, all’estero. E proprio a Calvino è intitolata dal 1998  la biblioteca dell’Istituto Italiano di Cultura.

Se Italo Calvino rappresenta appieno il prestigio italiano in ambito letterario, gli archivi Alinari sono un esempio dell’eccellenza nostrana in campo fotografico. Nata a Firenze nel 1852, la società Alinari fu la prima ditta fotografica al servizio dei Musei Vaticani, del Louvre e di vari musei italiani. Ad oggi è la più antica azienda fotografica al mondo. Luogo della vita e della memoria, Alinari continua oggi ad avere un ruolo di primo piano nel mondo della fotografia. Editori di volumi, museo della fotografia e archivio che conserva numerosi fondi fotografici; non va dimenticato l’archivio digitale, che copre con le proprie immagini oltre un secolo di storia e tutti i campi dell’attività fotografica.

L’appuntamento all’Istituto Italiano di Cultura sarà un’occasione per (ri)scoprire gli archivi Alinari e Italo Calvino anche fuori dai confini nazionali. L’ingresso alla mostra sarà sempre libero, dal lunedì al venerdì dalle 10 alle 13 e dalle 15 alle 18, e in occasione delle manifestazioni culturali organizzate dall’Istituto Italiano di Cultura.

Alessandro Pesapane

Autore: Alessandro Pesapane

Nato tra le splendide spiagge della Sardegna, dopo aver lavorato nel mondo della comunicazione e della formazione nella sua regione, si trasferisce a Parigi nel giorno esatto in cui compie i fatidici 30 anni.
Appassionato di arte, musica, cinema, cultura, sport, politica, cucina, scrittura, lettura, natura, architettura, non ha ancora trovato qualcosa che lo annoi, ma la sua ricerca non è ancora finita.

Gli archivi Alinari e Italo Calvino a Parigi, dal 6 aprile un viaggio tra letteratura e fotografia ultima modifica: 2018-04-04T08:42:11+00:00 da Alessandro Pesapane

Commenti

To Top