NOI ITALIANI ALL'ESTERO PROMUOVIAMO L'ITALIA
ATTIVITÁ

La Nuit Blanche torna a Parigi: un viaggio nella notte più bella

La Nuit Blanche

Annullate tutti gli impegni: in attesa dei prossimi eventi in programma, il 6 ottobre (il prossimo sabato) torna a Parigi l’evento per eccellenza: la Nuit Blanche. Diciassette edizioni, 12 ore no-stop, decine di eventi, quattro percorsi e poi arte, arte e ancora arte. La linea scelta da Gaël Charbau, direttore artistico di questa edizione 2018, è quella di proporre sotto un’ottica diversa alcuni dei monumenti parigini. La Nuit Blanche (qui la programmazione completa) è organizzata secondo quattro poli principali, quattro “costellazioni” che si diramano da altrettante porte della città. La scelta è quindi tra la Constellation des Invalides, la Constellation de l’Île Saint Louis, la Costellation de la Villette e la Costellation de la Porte dorée. Oppure, se siete dei veri e propri temerari pronti al tour de force potete provarle tutte.

 

Gaël Charbau, directeur artistique de Nuit Blanche 2018

J-7 !Gaël Charbau nous en dit plus sur ce que nous réserve cette belle édition de #NuitBlanche ✨.Le programme complet: http://nuitblanche.paris

Publiée par Nuit Blanche Paris sur Samedi 29 septembre 2018

 

Constellation des Invalides

Partiamo dalla Constellation des Invalides. Dal Musée de l’armée fino al Petit Palais e gli Champs-Elysées, lungo il Super Kilomètre progettato dallo Studio UY077 per la Biennale de Dakar.

Costellation de l’Île Saint Louis

Questo secondo percorso si snoda dal Collège des Bernardins, che ospiterà l’installazione di Abdelkader Benchamma, fino a Les Halles, coprendo così tutta l’Île Saint Louis.

Costellation de la Villette

In posizione leggermente decentrata, anche il polo che costituisce il Parc de la Villette offrirà la speciale programmazione per la Nuit Blanche. Dalla Philharmonie fino alla Cité des sciences, con il geyser gigante di Fabien Léaustic.

Costellation de la Porte dorée

E infine, chiudiamo con l’ultima costellazione, tra il limite di Parigi e la zona esterna, tra il Palais de la Porte Dorée e il Parc Zoologique. In questo ultimo percorso ci sarà una particolare attenzione ai bambini.

La Nuit Blanche

Le Parc Zoologique de Paris, per la prima volta sarà uno dei protagonisti della Nuit Blanche della capitale. Foto: ©Nuit Blanche Paris (Facebook).

La Nuit Blanche e i suoi tesori: les bons plans in più da non perdere

Ancora due chicche imperdibili per chi partirà alla scoperta di questa edizione 2018 in cui la Nuit Blanche non cessa di stupirci.

La prima interessa la Hall 2 della Gare de Lyon con l’installazione Le soleil se lève et se couche sans obstacle di The Tropicool Company. E infine Urban Jungle, l’installazione e la performance di Florian Viel che riguarderà la linea 1 della metropolitana in collaborazione con RATP.

Foto di copertina: ©Nuit Blanche Paris (Facebook).

Serena Mascoli

Autore: Serena Mascoli

Pugliese, classe 1984, dopo gli studi in Storia dell’Arte e in Codicologia si trasferisce a Gerusalemme e in seguito a Milano. Dal 2013 vive a Parigi lavorando come redattrice per diversi studi editoriali. Viaggiatrice indefessa, sempre alla ricerca di qualche concerto in cui scatenarsi, dell’Italia le manca il suo mare e la Lemonsoda.

La Nuit Blanche torna a Parigi: un viaggio nella notte più bella ultima modifica: 2018-10-05T12:27:38+00:00 da Serena Mascoli

Commenti

To Top