NOI ITALIANI ALL'ESTERO PROMUOVIAMO L'ITALIA
COSA FARE EVENTI INTERVISTE Non categorizzato

La prophétie du tatou dal graphic novel di Zerocalcare all’IIC

La prophétie du tatou

Se per caso vi fosse sfuggita l’intervista a Zerocalcare che abbiamo avuto modo di fare noi di ItParigi, non disperate. Ecco qui il link per recuperarla. In quell’occasione Michele Rech era qui in città per la presentazione della versione francese del suo graphic novel Dimentica il mio nome. In questi giorni, invece, un nuovo evento riporta in auge il fumettista di Rebibbia qui a Parigi. Stiamo parlando della proiezione del film La prophétie du tatou ispirato proprio al suo primo lavoro pubblicato: La profezia dell’armadillo.

Amico Armadillo e tutti gli altri

Proprio come ha spiegato Zerocalcare durante l’intervista, la trasposizione cinematografica è ispirata a un fumetto, a sua volta ispirato alla vita del suo autore. Insomma, c’è dell’autobiografico, ma non del tutto. Infatti il film è il frutto di una collaborazione. Oltre allo stesso Zerocalcare, quindi, tra gli sceneggiatori di La profezia dell’armadillo ritroviamo anche Valerio Mastrandrea. Mentre la regia è affidata a Emanuele Scaringi.

Ma, saranno riusciti i nostri ad assecondare le ben alte aspettative dell’ormai numerosissimo seguito di Zerocalcare? Bisogna dire che, quando si tratta di una trasposizione su grande schermo di un libro (in questo caso di un romanzo grafico tra i più riusciti degli ultimi anni) il rischio è sempre dietro l’angolo. Per chi non avesse ancora visto il film, promettiamo di non spoilerare nulla, almeno fino alla proiezione prevista per il 23 maggio all’Istituto Italiano di Cultura di Parigi.

La Prophetie Du Tatou

Una tavola di «La profezia dell’armadillo. Artist edition» pubblicato da BaoPublishing. Foto: ©edizioniminimumfax (Facebook).

La prophétie du tatou all’IIC

Per il ciclo “Écrans d’aujourd’hui” l’IIC propone la visione di La prophétie du tatou. Il film uscito nel 2018, è stato presentato alla 75° Mostra internazionale d’arte cinematografica di Venezia nella sezione “Orizzonti”. La proiezione inoltre fa parte di una serie di iniziative dal titolo BD, illustration, animation: le dessin italien dans tous ses états. Partita con l’inaugurazione della mostra Giardino, Matticchio, Tuono Pettinato: visages de la BD italienne, la manifestazione dal 15 maggio all’11 giugno, è ricca di eventi ma soprattutto di proiezioni. Da non perdere, tra le altre, quella di Gatta Cenerentola di Alessandro Rak, Ivan Cappiello, Marino Guarnieri e Dario Sansone.

Dunque, ricapitolando, l’appuntamento con l’armadillo/coscienza di Zero e con tutti gli altri personaggi del microcosmo di Zercalcare è giovedì 23 maggio alle 19.30 all’Istituto Italiano di Cultura di Parigi, 50 rue de Varenne, 7° arrondissement. Ingresso libero previa iscrizione sul sito dell’IIC.

 

In copertina una scena del film “La profezia dell’armadillo” tratto dal libro di Zercalcare. Foto: ©iicparigi (Facebook).

Serena Mascoli

Autore: Serena Mascoli

Pugliese, classe 1984, dopo gli studi in Storia dell’Arte e in Codicologia si trasferisce a Gerusalemme e in seguito a Milano. Dal 2013 vive a Parigi lavorando come redattrice per diversi studi editoriali. Viaggiatrice indefessa, sempre alla ricerca di qualche concerto in cui scatenarsi, dell’Italia le manca il suo mare e la Lemonsoda.

La prophétie du tatou dal graphic novel di Zerocalcare all’IIC ultima modifica: 2019-05-22T12:04:10+02:00 da Serena Mascoli

Commenti

To Top