NOI ITALIANI ALL'ESTERO PROMUOVIAMO L'ITALIA
ARTE

La Tour Eiffel – 130 candeline di fascino in uno spettacolo di luci

Tour Eiffel Derosa 0

La bella Dame de Fer, come la chiamano i Parigini, ha spento 130 candeline, ma il suo fascino non ha nemmeno una ruga! Uno spettacolo di luci a Parigi per festeggiare la Tour Eiffel e la sua bellezza senza tempo. E pensare che qualcuno avrebbe voluto smantellarla, poco tempo dopo la sua costruzione… Ma non vi anticipo nulla: scopriamo insieme un po’ di storia di questo simbolo eterno della Ville Lumière.

Tour Eiffel Derosa 1

Tour Eiffel: io e le mie scarpe che ci godiamo la Dame de Fer di giorno e di notte. Ph S.J. De Rosa

15 maggio 1889 – Il primo vagito della Tour Eiffel

Quante volte lo abbiamo letto, alla ricerca di notizie su Parigi e sulla sua storia? Ogni volta però, è una scoperta! E un sollievo, direi, al pensiero che non fu più smantellata come qualcuno voleva… Ma andiamo per gradi. Era il 1889 e per festeggiare il centenario della Rivoluzione Francese, occorreva un evento colossale. La grande Exposition Universelle era la torta di compleanno perfetta.

Tour Eiffel Derosa 2

Le fasi della costruzione della Tour Eiffel. ©fromwishestoeternity

Mancava però la glassa, un simbolo, qualcosa che ricordasse l’apporto innovativo delle rivoluzioni industriali e i nuovi materiali in voga. Certo il ferro non era una novità, ma l’idea di farne un grande monumento che fosse anche bello, sì. Ed ecco che in soli due anni viene eretta la Dame de Fer con un bel corsetto francese di diecimila tonnellate di ferro e due milioni e mezzo di bulloni. Nonostante la maestosità creata da papà Gustave Eiffel, la sua Tour sarebbe dovuta essere demolita alla fine dell’Esposizione Universale, ma (grâce à Dieu) qualcuno si oppose: la Torre era un’ottima piattaforma per le antenne dei primi segnali radio e così rimase al suo posto.

Il paracadutista e la Tour Eiffel: bella da perderci la testa (e la vita…)

Le origini del paracadute sono antichissime: come sempre ci fu lo zampino di Leonardo da Vinci che lo progettò nel 1485. Dopo il genio toscano, ci fu un signore francese, un certo André-Jacques Garnerin, che per primo elaborò un paracadute di seta e senza intelaiatura di legno: in questo modo l’oggetto sarebbe stato più adatto al lancio da un oggetto in volo. Era il 1797 e Garnerin si lanciò da una mongolfiera con il suo paracadute: fu il primo a “volare” da un’altezza di 900 metri.

C’è stato però un uomo, forse un po’ troppo sagace per la sua epoca, che volle tentare l’impresa della vita: lanciarsi dal primo piano della Tour Eiffel con il suo prototipo di paracadute. Purtroppo più che “della vita”, fu l’impresa della sua morte: Franz Reichelt, inventore austriaco detto anche “il sarto volante” data la sua professione, morì schiantandosi al suolo dopo il tragico volo dalla Torre. Nonostante questa terribile vicenda, la Dame de Fer viene sempre ricordata come il simbolo della bellezza di Parigi, il vero Hymne à l’amour, come cantava Edith Piaf.

La Dame de Fer e uno spettacolo di luci lungo un sogno

Can Can, luci, musica e magia in stile Disneyland per lo spettacolo della Tour Eiffel! Un evento notturno magico alle ore 22:00, 23:00 e a mezzanotte. Uno show inedito creato dallo scenografo Bruno Seillier e in programma fino al 17 maggio.

Quindi gente, tutti col naso all’insù a goderci la vera bella della Senna: la Dame de Fer sfavillante sotto le stelle di Parigi!

Informazioni utili:

lo spettacolo sarà visibile fino alla mezzanotte di oggi 17 maggio

Come arrivarci: Metro linea 6 e linea 9, stazione Trocadéro

Sarah Jay De Rosa

Autore: Sarah Jay De Rosa

Classe 1987 e pugliese purosangue. Sono laureata in Lettere Moderne e lavoro come redattrice dal 2012. Vivo tra l’Italia e Parigi dove collaboro come redattrice/traduttrice bilingue francese. Adoro la cultura, i Pink Floyd, Led Zeppelin e Peter Gabriel, per citarne alcuni. Sono museum addicted e adoro scarpe altissime che non metterò mai. Spero di farvi amare Parigi almeno un decimo di quanto la amo io.

La Tour Eiffel – 130 candeline di fascino in uno spettacolo di luci ultima modifica: 2019-05-20T09:02:53+02:00 da Sarah Jay De Rosa

Commenti

To Top