NOI ITALIANI ALL'ESTERO PROMUOVIAMO L'ITALIA

itParigi

ITALIANI A PARIGI

Micro-entreprise: aprire la propria attività step by step

Micro-entreprise - omino Lego alla scrivania

Aprire la partita Iva in Francia è un dilemma per chi decide di lanciarsi in un’attività lavorativa corrispondente di solito a una micro-entreprise. Vediamo, dunque, passo dopo passo come riuscire a districarsi, uscendo illesi dalla selva oscura della burocrazia francese. Regola numero 1: armarsi di tanta pazienza. 

Chi può aprire una micro-entreprise in Francia 

La prima informazione utile da sapere al momento dell’immatricolazione della propria micro-entreprise è che questa avviene in maniera del tutto gratuita. Noi vi consigliamo di diffidare di agenzie non ufficiali che propongono assistenza nel processo di apertura della propria attività, perché ciò potrebbe comportare dei costi. In caso di necessità o se doveste avere bisogno di informazioni supplementari, potreste affidarvi all’esperienza e alla competenza del patronato Acli France Paris

Qualunque cittadino francese o europeo maggiorenne, con un indirizzo in Francia, può divenire micro-entrepreneur a titolo principale o complementare (se la propria impresa affianca uno statuto di altro tipo come per esempio quello di studente o dipendente). Per quel che riguarda le attività che rientrano in ambito artistico, bisogna fare riferimento alla Maison des Artistes

Micro-entreprise - infografica dell'associazione
La Maison des Artistes è il servizio amministrativo di sécurité sociale che accoglie i professionisti dell’arte.

Come procedere passo dopo passo

Tutta la procedura di creazione della propria impresa avviene on-line sul sito Auto-entrepreneur – Un service des Urssaf. Sulla home page trovate in alto la sezione “Créer mon auto-entreprise” da cui poi il tasto “Déclarer mon auto-entreprise”. La pagina che si aprirà vi permette di selezionare la propria filiera di riferimento e in seguito la propria attività nello specifico. Dopodiché sarà necessario compilare un documento in cui inserire i propri dati personali, il numero di sécurité sociale, l’indirizzo della vostra impresa con data dell’inizio dell’attività, comprese tutte le informazioni necessarie relative alla micro-entreprise. Questo è il momento in cui è necessario specificare la tipologia di dichiarazione delle vostre imposte, vale a dire pagamento mensile o trimestrale da effettuare sul sito dell’Urssaf. 

L’ACRE, ovvero l’Aide aux Créateurs et Repreneurs d’Entreprise

All’interno di questo modulo c’è anche una sezione dedicata all’Acre (Aide aux Créateurs et Repreneurs d’Entreprise), in poche parole si tratta di un esonero temporaneo, della durata di un anno, riferito al pagamento dei contributi. Ma attenzione, dal 1° gennaio 2020 le condizioni per l’accesso all’Acre sono state modificate. 

Micro-entreprise - un pc sul tavolo con accanto un telefonino e una tazza di caffè

I documenti da allegare alla propria dichiarazione: 

  • Attestation de non condamnation avec filiation, da richiedere al consolato
  • Copia della carta di identità 
  • Attestation d’hébergement (anche i pagamenti delle utenza vanno bene)

Ci siamo quasi, ecco a voi la vostra micro-entreprise

Arrivati a questo punto, ci siamo quasi. Dopo aver finalizzato tutta la procedura, la conferma arriverà via mail in due tranche: la prima indica che la vostra pratica è in fase di trattamento, la seconda, dopo qualche minuto conferma che la vostra tele-dichiarazione è stata completata. 

A questo punto non resta che attendere la comunicazione ufficiale, via posta, dei dati relativi alla vostra neonata impresa, e quindi il numero SIREN (nove cifre che rappresentano un’unità legale, rimarrà sempre lo stesso durante tutta la durata della vostra attività) e il SIRET (il codice che rappresenta l’entità giuridica legata alla vostra impresa), oltre alla password per poter accedere al vostro account sul sito. 

Micro-entreprise: aprire la propria attività step by step ultima modifica: 2020-06-18T11:00:00+02:00 da Serena Mascoli
To Top