NOI ITALIANI ALL'ESTERO PROMUOVIAMO L'ITALIA

itParigi

NEWS

Fase 2, lentamente, Parigi ritorna alla vita

Fase 2 Parigi Tour

Partita in Francia la lenta ripresa alla vita dopo lunghe settimane di confinamento. E’ quella che chiamiamo Fase 2. I giorni ormai alle spalle (quasi 60) sono stati difficili ma necessari a contenere il contagio da covid19. Da lunedì 11 maggio il Paese è ripartito. Le misure si sono attenuate e a Parigi ci sono state le prime timide uscite. Tanti hanno sfidato il freddo per improvvisare un aperitivo lungo la Senna o sul canale Saint-Martin. La gendarmerie è subito intervenuta. Pronto il divieto che vale fino a un nuovo avviso e che vieta il consumo di alcolici. Per quelli bisognerà attendere ancora un po’.

Macron invita alla prudenza per la Fase 2

Domenica 10 maggio con un tweet il presidente Emmanuel Macron ha invitato i francesi ad agire con prudenza, ricordando che i contagi sono in calo ma bisogna continuare a essere attenti.

Fase 2 Macron
Tweet di Emmanuel Macron

Lunedì in prima mattinata a Châtelet les Halles, uno dei principali snodi di trasporto nel centro di Parigi, la gente era tanta. Dagli altoparlanti si invitava a mantenere il metro di distanza. A l’Île-de-France la ripresa del trasporto pubblico è andata bene. Chi era presente ha detto che i passeggeri erano tutti con la mascherine e rispettavano la distanza di sicurezza.

Fase 2 Notre Dame De Paris 1

Intorno alle 6:30 del mattino, solo 11 km di coda sulle strade principali non paragonabili ingorghi tipici. Affluenza contenuta anche sui mezzi di altre grandi città francesi come Marsiglia o Lione. Distanziamento corretto anche tra i sedili dei mezzi pubblici. Su tanti tram campeggia la scritta: “Pas trop proches… Un autre tram arrive!”. (Non troppo vicini… Arriva un altro tram!). Al Quartiere La Défense, il cuore parigino della finanza, c’erano più giornalisti che manager. Pochi negozi aperti sugli Champs-Elysées mentre sono rimaste chiuse le gallerie Lafayette e Printemps Haussmann.

Montmartre presa d’assalto

Il confinamento è stato duro per tutti i francesi. L’11 maggio la voglia di una sana boccata d’aria fuori dalle mura di casa era tanta. Il desiderio di una piccola passeggiata è stato il desiderio di tanti, soprattutto giovani, che è stato necessario intervenire a Saint-Martin.

Fase 2 Quartier Montmartre
Quartiere di Montmartre

Stessa situazione a Montmartre dove è arrivata la polizia per allontanare la gente che si era seduta sui celebri gradini della basilica del Sacro Cuore. In tanti si sono riversati nella collina. Il vicesindaco di Parigi, Emmanuel Grégoire, ha però chiarito a Franceinfo: “La maggior parte di queste persone non ha violato le regole di confinamento, ma se tutti decidono di andare nello stesso posto allora diventa un problema ed è dovere delle autorità pubbliche occuparsene”. Il sindaco di Parigi, Anne Hidalgo, ha quindi riproposto la richiesta di riapertura dei parchi per offrire spazi verdi ai parigini. Ma il Ministro alla Salute, Olivier Véran, non è d’accordo: si correrebbe il rischio di raggruppamenti superiori alle 10 persone e della conseguente violazione delle regole di distanziamento sociale. Per prendere il sole al parco bisognerà attendere ma ormai Parigi è entrato nella fase del deconfinamento per cui bisognerà solo avere un po’ di pazienza in più.

Fase 2, lentamente, Parigi ritorna alla vita ultima modifica: 2020-05-15T09:21:49+02:00 da Raffaella Natale
To Top