NOI ITALIANI ALL'ESTERO PROMUOVIAMO L'ITALIA
ITALIANI A PARIGI VIVERE A PARIGI

Come rinnovare la patente in Francia

rinnovare la patente in Francia

Vivere a Parigi ed essere iscritti all’AIRE comporta doversi confrontare con i pro e contro della burocrazia italiana e francese. Se per richiedere o rinnovare la carta d’identità o il passaporto bisogna rivolgersi al Consolato, per rinnovare la patente in Francia la procedura è differente. L’ente di riferimento, infatti, non è né il Consolato Generale di Parigi, né la motorizzazione italiana, ma bensì la Préfecture de Police di Parigi. Il “passaggio” dalla prefettura è obbligatorio in quanto per essere in regola e poter tornare alla guida, bisognerà convertire la patente italiana in quella francese. La ragione di tutto ciò risiede nella differenza di normative riguardanti il permesso di guida nei due paesi.

Perché convertire la patente italiana in una patente francese

La patente italiana è riconosciuta in Francia (come in ogni altro paese membro dell’Unione Europea).  È quindi possibile guidare un’auto o una moto in tutta tranquillità. Il vero problema si pone, non solo quando bisogna richiedere o rinnovare il documento, ma anche quando si commettono infrazioni per cui vengono tolti punti. La patente francese parte da 12 punti e scade dopo 15 anni. In Italia invece, i punti totali sono 20 e la sua durata, prima del successivo rinnovo, è di 10 anni. Proprio per questo motivo è sempre consigliato ai cittadini iscritti all’AIRE sostituire la patente italiana con una patente francese.

Convertire patente italiana in patente francese

Foto: © Creative Commons – Mike Licht – Flickr.

Documenti richiesti per rinnovare la patente in Francia

Per convertire la patente italiana in francese bisogna inviare alla prefettura il modulo cerfa 14879*01 e il modulo cerfa 14948*01 (a colori), compilati e firmati. Saranno inoltre necessarie: 3 foto formato tessera (due da apporre sui moduli cerfa), la fotocopia del passaporto o carta d’identità valida (fronte/retro), la fotocopia a colori della vecchia patente (fronte/retro), un giustificativo di domicilio, un giustificativo di residenza in Francia da almeno 6 mesi (sécurité sociale, contratto di lavoro, ecc.) e una busta preaffrancata (lettre suivie 50 g “prêt à poster”) con nome, cognome e indirizzo.

Non è possibile consegnare direttamente i documenti del dossier alla prefettura, ma bisognerà inviarli per posta. L’indirizzo di riferimento è: Préfecture de Police de Paris – DPG/SDCLP, Centre de ressources des échanges de permis de conduire étrangers et de permis internationaux de conduite (Crepic), 1 bis rue de Lutèce – 75195 Paris Cedex 04.

Sostituire patente italiana in Francia

Foto: © Wikimedia Commons – European Communities.

Come accade anche per il passaporto o la carta d’identità, anche le tempistiche per il rilascio della nuova patente sono piuttosto lunghe. Per questo si consiglia sempre di inviare il dossier almeno uno o due mesi prima della scadenza della vecchia patente. Bon courage!

Antonello Ciccarello

Autore: Antonello Ciccarello

Siciliano di nascita, nel 2012 consegue la laurea triennale in Giornalismo per Uffici Stampa all’università di Palermo e, nel 2014, la laurea magistrale in Giornalismo e Cultura Editoriale presso l’università di Parma. Amante dei Beatles, dei viaggi e interessato a tutto ciò che riguarda la cultura, la politica e la società, scrive per raccontare il mondo.

Come rinnovare la patente in Francia ultima modifica: 2018-03-06T10:16:36+00:00 da Antonello Ciccarello

Commenti

To Top