NOI ITALIANI ALL'ESTERO PROMUOVIAMO L'ITALIA
INTERVISTE

Diodato a Parigi: ecco l’intervista e il resoconto del concerto che abbiamo visto per voi!

Diodato

Qualche giorno fa il sempre bravo cantautore Diodato è passato da Parigi per il suo concerto all’International, nel cuore della movida parigina. Noi siamo andati a trovarlo e ne abbiamo approfittato per fare una bella chiacchierata con lui.

Antonio Diodato, o meglio… Diodato.

Antonio Diodato, conosciuto semplicemente come Diodato (qui il suo sito) è italianissimo ma ha mosso i primi passi in ambito musicale all’estero. I suoi primi lavori hanno visto la luce a Stoccolma. Poi, come egli stesso ci ha raccontato nell’intervista, la voglia di lavorare a progetti personali è stata più forte. Il primo album in lingua italiana, E forse sono pazzo, è del 2013.  Poi di successo in successo è arrivato il Festival di Sanremo nel 2014 e nel 2018, classificandosi all’ottavo posto con il brano Adesso. Ricordiamo inoltre anche le collaborazioni con Daniele Silvestri, Afterhours e Roy Paci e quella cinematografica con Daniele Lucchetti per il film Anni felici del 2013. È per quest’ultimo che incide la cover di Amore che vieni, amore che vai con cui vince il Premio De André.

Diodato

Diodato durante un momento del suo concerto all’International a Parigi.

Il concerto a Parigi di Diodato per il giro europeo dell’Adesso Club Tour.

Tra Sanremo e il concertone Uno Maggio a Taranto, Diodato si è concesso un tour in Italia e in Europa. Il 20 aprile, subito dopo l’esibizione dei Vick Frida, è salito sul palco dell’International accompagnato alle tastiere da Duilio Galioto. Grazie ai grandi classici del suo repertorio, cantati in coro a memoria dalla platea, e a qualche spassoso fuoriprogramma con Duilio, il cantautore ha saputo coinvolgere ed emozionare il suo pubblico italo-parigino. Il concerto inizia con l’intensa Cosa siamo diventati. Poi il clima intimista dato dall’essenzialità di chitarra e tastiera ha esaltato brani come Mi si scioglie la bocca, la struggente Babilionia, il successo sanremese Adesso e la cover di Amore che vieni, amore che vai. Invece tutta l’energia dell’esecuzione di Mi fai morire, Di questa felicità, Ubriaco, Cretino che sei e Ma che vuoi è riuscita a trascinare definitivamente il pubblico in ascolto.

Diodato

Locandina e date dell’Adesso Club tour in italia e in Europa. Foto: ©Diodato (Facebook).

Da Parigi a Taranto per il concertone Uno Maggio Libero e Pensante.

Dopo Parigi Diodato ha proseguito il tour europeo a Bruxelles, Amsterdam e Colonia, prima di dedicarsi all’organizzazione del concerto a Taranto il primo maggio. Per la quinta edizione dell’Uno Maggio Libero e Pensante, oltre a Diodato, di origini tarantine, gli organizzatori sono stati Roy Paci e Michele Riondino. Tra gli ospiti che si sono esibiti ricordiamo Modena City Ramblers, Brunori Sas, Colapesce, Ghemon, Vinicio Capossela e Levante.

Serena Mascoli

Autore: Serena Mascoli

Pugliese, classe 1984, dopo gli studi in Storia dell’Arte e in Codicologia si trasferisce a Gerusalemme e in seguito a Milano. Dal 2013 vive a Parigi lavorando come redattrice per diversi studi editoriali. Viaggiatrice indefessa, sempre alla ricerca di qualche concerto in cui scatenarsi, dell’Italia le manca il suo mare e la Lemonsoda.

Diodato a Parigi: ecco l’intervista e il resoconto del concerto che abbiamo visto per voi! ultima modifica: 2018-05-14T16:16:04+00:00 da Serena Mascoli

Commenti

To Top