NOI ITALIANI ALL'ESTERO PROMUOVIAMO L'ITALIA
ARTE & CULTURA EVENTI

Chantiers d’Europe: l’Italia tra gli ospiti speciali per l’edizione 2018 del festival.

Chantiers D'europe

Appuntamento alla scoperta di artisti europei. Così recita il sottotitolo della nona edizione del festival Chantiers d’Europe organizzato dal Théâtre de la Ville de Paris. Sì, perché come abbiamo già visto, l’estate parigina sarà carica di festival a cui assistere, ma non solo musicali.

Chantiers d’Europe nasce dal desiderio di dare una spinta a un’Europa che non sia solo una comunità economica, ma anche e soprattutto una comunità di artisti. Un territorio comune fatto di una cultura comune che dà voce a spettacoli ed esibizioni che rientrano nelle “storie d’Europa”. In programma dal 14 al 30 maggio 2018, organizzato dal Théâtre de la Ville de Paris, il festival prevedrà come invitati d’onore Portogallo, Spagna, Italia, Grecia e Germania.

L’Italia tra gli ospiti del festival Chantiers d’Europe.

Anche l’Italia è stata invitata per questa edizione 2018 con degli eventi speciali. Si parte il 23 maggio al Théâtre des Abbesses con la “Soirée dance – Trois spectacles”. Si inizia con Everything is OK di Marco D’Agostin. Coreografo italiano attivo dal 2010, D’Agostin propone una performance dove voce e corpo si fondono. Si prosegue poi con Trigger di Annamaria Ajmone (in replica il giorno successivo all’Istituto Italiano di Cultura di Parigi). Riconosciuta nel 2016 come “miglior giovane artista italiana” la ballerina formatasi a Milano sviluppa un concetto di danza a stretto contatto con l’ambiente e gli spettatori. Infine, Roberto Castello, pioniere della danza contemporanea in Italia, propone In girum imus nocte et consumimur igni, un affresco della condizione umana odierna. Il 30 maggio, invece, all’Istituto Italiano di Cultura di Parigi verrà presentato lo spettacolo Il Nero di Massimiliano Burini.

Chantiers d'Europe

Marco D’Agostin ospite con il suo spettacolo “Everything is OK” al festival Chantiers d’Europe. Foto: ©Théâtre de la Ville de Paris (Facebook).

Chantiers d’Europe: informazioni utili.

Sebbene il festival sia organizzato dal Théâtre de la Ville de Paris, alcuni degli incontri si terranno altrove. Nello specifico, per gli spettacoli dedicati all’Italia i luoghi deputati sono il Théâtre des Abbesses e l’Istituto Italiano di Cultura di Parigi.

La “Soirée dance – Trois spectacles” avrà luogo il 23 maggio al Théâtre des Abbesses in rue des Abbesses alle ore 19.00. I biglietti per la serata costano dai 5 ai 15 euro.

La replica dello spettacolo Trigger avrà luogo all’Istituto Italiano di Cultura di Parigi il 24 maggio alle 20.00, seguita da un incontro con Roberto Castello.

Stessa location per Il Nero di Massimiliano Burini il 30 maggio alle 20.00. Come per la replica dello spettacolo Trigger, l’ingresso è gratuito ma è indispensabile prenotare.

Foto di copertina: ©Théâtre de la Ville de Paris (Facebook).

Serena Mascoli

Autore: Serena Mascoli

Pugliese, classe 1984, dopo gli studi in Storia dell’Arte e in Codicologia si trasferisce a Gerusalemme e in seguito a Milano. Dal 2013 vive a Parigi lavorando come redattrice per diversi studi editoriali. Viaggiatrice indefessa, sempre alla ricerca di qualche concerto in cui scatenarsi, dell’Italia le manca il suo mare e la Lemonsoda.

Chantiers d’Europe: l’Italia tra gli ospiti speciali per l’edizione 2018 del festival. ultima modifica: 2018-05-11T11:41:58+00:00 da Serena Mascoli

Commenti

To Top