NOI ITALIANI ALL'ESTERO PROMUOVIAMO L'ITALIA

itParigi

ARTE EVENTI

Expo Bob Dylan e Marilyn Monroe alla Galerie Dina Vierny

Expo Bob Dylan e Marilyn Monroe

Expo Bob Dylan e Marilyn Monroe : due giganti provenienti da mondi diversi, in esposizione alla Galerie Dina Vierny di Parigi. Scatti rubati di due vite che hanno segnato un’epoca grazie alla loro sensibilità. Ma cosa avranno poi in comune, verrebbe da chiedersi? Molto di più di quello che immaginiamo. Una malinconia e un amore per la vita tutti da scoprire in questa mostra aperta al pubblico fino al 31 marzo 2020!

Expo Bob Dylan e Marilyn Monroe: i due grandi, mano nella mano a Parigi

Expo Bob Dylan e Marilyn Monroe

Expo Bob Dylan e Marilyn Monroe © Bert Stern/Jerry Schatzberg

Chi l’avrebbe mai detto che Bob Dylan e Marilyn Monroe si sarebbero visti insieme a Parigi? Tranquilli, non esiste nessun gossip impossibile, ma un intenso sodalizio quello sì e potrete gustarvelo al 36, rue Jacob nel VI arrondissement. Il civico è quello di una galleria che non è nuova alle grandi esposizioni, soprattutto se si parla in termini di bellezza e tensione emotiva. Come rimanere indifferenti agli scatti di Jerry Schatzberg che ritrae la leggenda vivente Bob Dylan? Per non parlare del punto di vista di Bert Stern che cristallizza per sempre il fascino di eterna bambina di Marilyn. La Galerie Dina Vierny di Parigi, con l’expo Bob Dylan e Marilyn Monroe, ha proprio fatto centro!

Bob e Marilyn: ma cosa avranno mai in comune?

Insomma, diciamocelo: è un’accoppiata insolita quella di questa mostra. Viene davvero da chiedersi cosa due personaggi così distanti a livello artistico, abbiano in comune. E anche l’anagrafe dice la sua: quando Dylan iniziava la sua carriera nel ’59, Marilyn era già la star hollywoodiana che tutti conosciamo e che purtroppo, sarebbe morta di lì a poco, in quel maledetto agosto del ’62… L’uno, una leggenda vivente del cantautorato americano, l’altra, il simbolo della bellezza anni ’50, delle pin-up e di quel mondo ovattato che sapeva essere anche tanto crudele. L’expo Bob Dylan e Marilyn Monroe crea un ponte invisibile tra queste due anime che nonostante la notorietà, erano degli antidivi per eccellenza.

Mr Tambourine Man suona una canzone per me

Che Bob Dylan sia uno degli ultimi poeti cantori ancora in vita, credo sia una certezza. L’artista che ha fatto tanto scalpore per quel Nobel snobbato, ha fatto la storia del suo tempo, manifestando sul pentagramma contro la guerra in Vietnam e lacrimando note sulla bellezza e la difficoltà della vita. E Marilyn? Venerata come una dea ancora oggi, ma quanto le stava stretto quel corsetto di passione e ammirazione che le cucirono addosso. Sempre alla ricerca della profondità, laddove la si voleva come una sciocca bambola sessuale. Sempre tesa alla crescita interiore e a quel desiderio di essere all’altezza degli uomini che aveva avuto. Forse anche lei aveva chiesto a Mr Tambourine Man di suonarle una canzone e come Bob Dylan, magari anche lei si sentiva come un clown lacero. La risposta? Blowin’ in the wind, come canta Bob. Persa nel vento, sì, in quel vento di etichette e superficialità che possono annientare in vita un uomo ed elevarlo nell’eternità.

Bert Stern e Jerry Schatzberg: fotografando i grandi

Expo Bon Dylan e Marilyn Monroe

Expo Bon Dylan e Marilyn Monroe © Pinterest

Bert Stern e Jerry Schatzberg: due nomi altisonanti della fotografia, uno dei quali ritrasse gli ultimi momenti in vita di Marilyn Monroe. Parliamo di Stern che trascorse due giorni e una notte con la donna più desiderata d’America. Le foto di Stern avrebbero fatto parte di un editoriale di Vogue. Tutti ignoravano che sarebbe stato l’ultimo shooting di Marilyn… Il giorno prima della pubblicazione del numero di Vogue, tutte le testate giornalistiche annunciarono la morte della diva più antidiva di tutte: era il 5 agosto del 1962.

E Jerry Schatzberg? Lui ebbe il merito di ritrarre Bob Dylan, icona vivente di un folk malinconico e anticonvenzionale. Era il 1967 e in occasione dell’uscita di Highway 61 Revisited, uno tra gli artisti più schivi della canzone, accordò a Schatzberg il privilegio di seguirlo nella sua quotidianità, in sala di registrazione, insomma, nel Bob Dylan più intimo e segreto.

Alla Galerie Dina Vierny l’expo Bob Dylan e Marilyn Monroe fino al 31 marzo 2020

Ecco qual è il grande merito di Olivier Lorquin, figlio di Dina Vierny e direttore della Galerie: l’aver donato al pubblico, uno spettacolo unico, un doppio sguardo su due sensibilità così lontane sulla carta e talmente affini nell’eterno. L’Expo Bob Dylan e Marilyn Monroe è un regalo alla scoperta di due piccoli giganti che con due linguaggi artistici diversi, hanno comunicato lo stesso messaggio: l’amore per la vita, nonostante tutto.

Informazioni utili

Date: fino al 31 marzo 2020

Dove : Galerie Dina Vierny – 36, rue Jacob 75006 Paris

Metro: Saint Germain des Près

Booking: INGRESSO GRATUITO

Expo Bob Dylan e Marilyn Monroe alla Galerie Dina Vierny ultima modifica: 2020-02-05T13:07:41+01:00 da Sarah Jay De Rosa

Commenti

To Top