itParigi

EVENTI

Victor Hugo: Parigi celebra i 135 anni dalla morte dello scrittore

Victor Hugo - ritratto del romanziere

Quest’anno Parigi celebra una ricorrenza importante: i 135 anni dalla morte di Victor Hugo. L’autore de I Miserabili e Notre Dame de Paris, tanto per citare due suoi successi letterari, sarà ricordato in una mostra al Panthéon. L’expo, intitolata Victor Hugo, la liberté au Panthéon, sarà fruibile dal 22 aprile al 31 agosto… Le nuove misure restrittive del Governo contro il dilagare della pandemia, lasceranno i visitatori col fiato sospeso?

L’enfant prodige dell’ortografia che a 7 anni, trascrisse sotto dettatura un Vangelo intero: commise soltanto un errore. Il simbolo della libertà e della lotta contro lo sfruttamento di classe, nella Terza Repubblica. L’autore di opere memorabili che sarà onorato con i funerali di Stato, alla presenza di due milioni di francesi.

Il profeta dell’Unione Europea che condannava l’interesse monarchico nel “diviser pour régner”, parafrasando il Divide et Impera latino. Victor Hugo fu questo e tanto altro e non a caso, la Francia e il mondo letterario intero, lo onoreranno in occasione dei 135 anni dalla sua morte. Sarà il Panthéon a tributare il poeta e romanziere, in un’expo che partirà ad aprile.

Il Panthéon organizza una mostra per i 135 anni dalla morte di Victor Hugo

“Dono cinquantamila franchi ai poveri. Voglio essere portato al cimitero nel loro carro funebre. Rifiuto la preghiera di tutte le chiese; chiedo a tutte le anime una preghiera. Io credo in Dio”. (Victor Hugo nel suo testamento).

Ecco le ultime volontà di Victor Hugo, specificate nel suo testamento. Fino alla fine dei suoi giorni, lo scrittore incarnò i valori della laicità e della libertà, della lotta alla miseria, alla censura. Quest’anno, si festeggiano i 135 anni dalla sua morte avvenuta il 22 maggio del 1885 e da quel 1 giugno, in cui, le sue spoglie varcheranno la soglia del Panthéon. Sarà proprio il tempio degli uomini e delle donne di cultura e scienza, che hanno fatto grande la Francia, ad onorare Victor Hugo in una mostra.

Entrata Panteon a Parigi
Un’immagine del Panthéon, nel quartiere della Sorbona – Ph. S.J. De Rosa

L’expo in questione è intitolata Victor Hugo, la liberté au Panthéon e sarà a disposizione dei visitatori, dal 22 aprile al 31 agosto 2021. Certo, con le attuali misure restrittive del Governo che ha operato un nuovo confinement di quattro settimane, il dubbio che anche quest’evento possa essere posticipato, rimane. In ogni caso, la mostra ripercorrerà proprio il tema della libertà che ha contrassegnato la vita e la produzione di Hugo. Il tutto, attraverso fotografie, sculture e documenti inediti provenienti dalla Maison dell’autore.

La Maison de Victor Hugo à Paris: immersione nella vita quotidiana di un artista

A due passi da Place de la Bastille, proseguendo su Rue de Rivoli e Rue de Turenne, c’è un luogo magico che profuma di pagine ingiallite, eco di parole lontane della mente di un genio. Stiamo parlando del civico 6 di Place des Vosges, nel cuore pulsante del IV arrondissement: la Maison di Victor Hugo. Una tappa obbligatoria a Parigi, perché non c’è emozione più grande per un fan della letteratura, di guardare dal vivo lo scrittoio di un poeta. E le chinoiseries, di cui il padre de Les Misérables amava circondarsi, fanno immaginare l’andirivieni di cameriere affaccendate nel lustrare porcellane.

victor hugo - scrittoio
Un particolare dell’abitazione di Victor Hugo, con uno dei suoi scrittoi – Ph. S.J. De Rosa

L’odore di legno delle scale e il loro secolare scricchiolio, ti fanno chiudere gli occhi per un istante, vedendo proprio lui, Victor Hugo, magari in giacca da camera che pensa a un nuovo plot. Il fiero repubblicano si aggira tra le stanze della sua casa, probabilmente ammirando Parigi dalle sue finestre. Ma ora è stanco, è tempo di riposare in quella camera così piccola, forse troppo per contenere i suoi sogni di libertà. Un letto a baldacchino, dietro una poltrona rossa, accoglierà il suo sonno eterno.

Victor Hugo - Camere
A sx, la camera da letto di Hugo dove spirò. A dx, un particolare del suo arredamento all’orientale – Ph. S.J. De Rosa

Notre Dame de Paris di Riccardo Cocciante torna in tour nel 2021

Salutiamo il padrone di casa e ci immergiamo con i suoi romanzi, nelle strade del mondo. Sì perché Victor Hugo tornerà a teatro! È recente la notizia del ritorno di Notre Dame de Paris, opera indimenticabile musicata da Riccardo Cocciante, in un calendario del tutto rinnovato. A causa dell’emergenza sanitaria, infatti, lo spettacolo era stato cancellato nel 2020, ma ora un nuovo tour partirà dall’autunno 2021 .

Le prime date del capolavoro adattato nella versione italiana da Pasquale Panella e Luc Plamondon, e diretto dal regista Gilles Maheu, saranno il 6 e il 7 novembre al PalaSele di Eboli (SA). Ecco che le vicende dell’emozionante romanzo di Hugo, prenderanno vita sul palcoscenico, grazie alle coreografie di Martino Müller e alle scenografie di Christian Ratz.

Un ritorno sulle scene da non perdere e un’occasione in più per celebrare i 135 anni dalla morte di Victor Hugo!

Foto di copertina: Ritratto di Victor Hugo © Wikimedia Commons

Victor Hugo: Parigi celebra i 135 anni dalla morte dello scrittore ultima modifica: 2021-03-30T09:00:00+02:00 da Sarah Jay De Rosa

Commenti

Subscribe
Notificami
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments
To Top
0
Would love your thoughts, please comment.x
()
x