Focaccia facile e morbida: ecco la ricetta perfetta - itParigi

itParigi

LE RICETTE DEGLI EXPAT

Focaccia facile e morbida: ecco la ricetta perfetta

Focaccia farcita con grana e mortadella

Oggi vi do la ricetta della mia focaccia del cuore, facile, morbida e profumatissima! Perfetta come aperitivo, da farcire, da mangiare al posto del pane o da portare ad un picnic all’aperto in uno dei meravigliosi jardin parigini.

Dovete sapere che io amo i lievitati, non solo da mangiare ma anche da preparare. Trovo molto rilassante impastare, scegliere la giusta farina, dosare l’acqua, veder crescere l’impasto. E ovviamente dare il primo morso (quality check!) e sentire che hai fatto un buon lavoro!

Dettaglio focaccia
Dettaglio della focaccia tagliata. Ph credits: Giusi Giaconia

Questa focaccia è ben idratata e può essere realizzata con diverse farine, si può preparare in giornata oppure far lievitare tutta la notte usando meno lievito. Con qualche piccolo accorgimento, potrete sfornare una focaccia perfetta!

Siete pronti a mettere le mani in pasta?

Ingredienti per la focaccia

Questi ingredienti bastano per la leccarda del forno oppure per due tegliette separate. Ma se volete essere precisi, esiste una formula per vedere quanto impasto va in teglia: lato x lato : 0,60. Con questa quantità di lievito, avrete una focaccia in giornata. A fine articolo, però, troverete delle note su come modificare la ricetta!

Ingredienti

660 gr farina proteica (almeno 11 gr proteine )

440 gr acqua

60 gr olio d’oliva

10 gr sale

10 gr lievito di birra fresco ( o dimezzate se usate quello secco)

Per la salamoia

Stessa quantità di acqua ed olio più del sale. A me piace mettere del rosmarino fresco oppure i semi di sesamo.

Focaccia Pomodorini
Focaccia con pomodorini e olive. Ph credits: Giusi Giaconia

Impastate la focaccia

Potete impastare sia a mano che in planetaria.

Sciogliete il lievito in poca acqua . In una ciotola capiente versate la farina e aggiungete l’acqua poco alla volta. Una volta che si sarà assorbita e ci saranno pochi grumi, aggiungete l’olio e infine il sale. Lavorate bene l’impasto fino a quando non si sarà incordato, risultando liscio e omogeneo (se impastate con planetaria, inziate con la foglia e poi passate al gancio per aiutare il glutine a svilupparsi. L’impasto è incordato quando si stacca dalle pareti e si “attorciglia”attorno al gancio). Fate risposare 5 minuti e procedete a fare 3 giri di pieghe a distanza di 20 minuti (come abbiamo fatto per la pizza), aiutandovi con un tarocco o oleando leggermente la superficie del piano di lavoro.

Una volta fatte tutte le pieghe, riponete il vostro impasto in una ciotola leggermente oleata, coprite il vostro impasto e fate risposare in un luogo caldo e asciutto fino al raddoppio (le tempistiche dipendono dalla temperatura).

Una volta raddoppiato, oleate molto bene la teglia scelta e fate scivolare il vostro impasto della focaccia. Stendete l’impasto delicatamente con i polpastrelli. Se l’impasto risulta tenace, lasciatelo riposare qualche minuto. Una volta distribuito l’impasto della focaccia uniformemente, coprite la superficie con la salamoia e praticate dei solchi facendo una leggera pressione con le dita. Coprite e fate lievitare per un’altra oretta.

Infornate la focaccia

Mentre la vostra focaccia lievita in teglia, riscaldate il vostro forno in modalità statica a 200 ° C. Cuocete la focaccia a 200° per 10 minuti e poi abbassate a 180° e proseguite per altri 20 minuti circa. Controllate la base della focaccia per vedere se è cotta . Come sempre, dovete conoscere il vostro forno e adattare le temperature.

Lasciate riposare su una griglia in modo che l’aria circoli anche sotto. Potete mangiarla così o farcirla come più vi piace!

Focaccia
Mi piace decorare la mia focaccia con del rosmarino fresco o del sale grosso. Ph credits: Giusi Giaconia

Note

Farina: potete usare una farina di grano tenero, integrale, multicereali o anche una parte di semola. Quello che importa è che sia abbastanza proteica, in modo da avere una focaccia ben alveolata e quindi leggera. Personalmente, io amo molto usare una farina ai multi cereali della Francine, che le dà un sapore rustico.

Acqua: la quantità d’acqua dipende anche dal tipo di farina. Quelle meno raffinate assorbono di più, per cui regolatevi di volta in volta, aggiungendo qualche grammo in più.

Lievito: La quantità di lievito dipende da quanto tempo avete a disposizone per preparare la vostra focaccia. Io solitamente uso 10 gr (o meno se fa caldo) quando la voglio in giornata (considerate circa 6 ore) oppure 2 gr se voglio una lievitazione più lunga in frigo (almeno 12 ore) e qualche altra ora a temperatura ambiente. Ovviamente, più lunga sarà la lievitazione, più leggera e digeribile risulterà la focaccia.

Per il resto, come vi dico sempre: sperimentate e divertitevi in cucina!

Buon weekend e bon courage!

Focaccia facile e morbida: ecco la ricetta perfetta ultima modifica: 2021-05-13T09:00:00+02:00 da Giusi Giaconia

Commenti

Subscribe
Notificami
2 Commenti
Oldest
Newest Most Voted
Inline Feedbacks
View all comments
Julieta B. Mollo

Oddio, che buona!!!!!! 😍

Che buono! 😍

To Top
1
0
Would love your thoughts, please comment.x
()
x