itParigi

ARTE EVENTI

Expo Botticelli al Musée Jacquemart-André: il Rinascimento italiano dal 10 settembre

Expo Botticelli - Venere

Expo Botticelli, fieramente allestita dal Musée Jacquemart-André di Parigi, infiammerà di cultura la rentrée. Il Rinascimento italiano nuovamente celebrato dalla Ville Lumière, per alcuni sarà anche un evento totalmente gratuito. Vi accompagniamo quindi alla scoperta di questa mostra sensazionale e di alcune curiosità meno note sulla sagace ironia dell’artista fiorentino.

La Primavera, Nascita di Venere e ancora La Madonna col Bambino, sono soltanto alcune tra le opere che rappresentano la firma di Sandro Botticelli. Una cura dei dettagli, la sua, impressionante e una costante poesia della linea, regina indiscussa della tela. La Renaissance Italienne riprende vita al Musée Jacquemart-André durante l’expo Botticelli.

Un evento che rappresenta la fruttuosa collaborazione tra gli  istituti museali che hanno permesso l’allestimento di questa mostra su un artista così enigmatico. Chi era Sandro Filipepi? Perché un genio come il suo subirà una fine simile a quella toccata al grande Leonardo Da Vinci?

Expo Botticelli: la purezza della linea, prima di tutto il resto

“La Bellezza è una grazia, vivace e spirituale, la quale per il raggio divino prima si infonde negli Angeli, poi nelle anime degli uomini, dopo nelle figure e voci corporali”.

Marsilio Ficino

Avrà pensato a questo Sandro Botticelli quando dipingeva le sue opere? È noto, infatti, che l’artista fiorentino fosse seguace del Neoplatonismo, la corrente che esplose a corte. Fu proprio Lorenzo Il Magnifico, sotto l’influenza di Marsilio Ficino a dare slancio a questa riscoperta della dottrina platonica. Un vero elogio della Bellezza classica, interpretata però in chiave cristiana.

Expo Botticelli - La Primavera
La Primavera – Sandro Botticelli. Fonte: Pixabay.

L’Uomo e l’Amore erano la chiave di volta per svelare il mistero dell’universo, diviso tra Dio e la materia. L’Expo Botticelli al Musée Jacquemart-André di Parigi, ci farà immergere nella magia di questo pittore filosofo, amante della purezza della linea. La linea come prova regina del linguaggio segreto della tela, come elemento ancora più importante del colore. Botticelli non fu però soltanto serietà e professionalità. Pare, infatti, che il maestro fosse molto ironico e un vero burlone anche in atelier.

Sandro Botticelli: uno scherzo di troppo e l’accusa di sodomia…

Il Rinascimento Italiano non fu unicamente luce delle arti e delle scienze. Permaneva un certo oscurantismo per quanto riguarda le abitudini sessuali di personalità eminenti. Non è un mistero che il grande Leonardo Da Vinci scampò alla condanna per sodomia. Lo stesso accadde al maestro Sandro Botticelli, a seguito di una denuncia anonima: “Si tiene un garzone…”.

Fortunatamente, il tutto si risolse senza troppi danni per l’artista di quelle meraviglie che furono La Primavera e Nascita di Venere. L’Expo Botticelli al Musée Jacquemart-André, ci delizierà di vari lasciti da parte di musei europei e italiani, che faranno rivivere il mito del pittore burlone.

Grazia, bellezza e purezza delle forme di giorno, scherzi e battute nel tempo libero: la vita di Botticelli fu anche pura ironia e gli storici hanno scoperto diverse frasi burlesche in alcune sue opere. La solarità di questo grande pittore cozzerà purtroppo con la sua fine: Sandro Filipepi, morirà solo, anziano e poverissimo.

Expo Botticelli: finalmente le date di un evento che per alcuni sarà anche gratis!

Il Louvre, la National Gallery di Londra, il Rijksmuseum di Amsterdam, i Musei Vaticani, gli Uffizi, la Galleria Sabauda di Torino e tanti altri istituti museali, tutti uniti con un’unica missione: rendere l’Expo Botticelli del Musée Jacquemart-André di Parigi, indimenticabile! Un evento assolutamente da non perdere e un’occasione irripetibile, per ripercorrere la vita di Sandro Botticelli e le sue opere più importanti.

Expo Botticelli - Locandina Jacquemart
L’affiche ufficiale della mostra evento su Botticelli – Fonte: Musée Jacquemart-André Facebook Officiel

Inutile dire che per assistere a questa mostra, valgono le regole dettate dall’emergenza sanitaria: la mascherina sarà obbligatoria, come sarà obbligatorio il pass sanitaire. In alternativa, occorrerà presentare all’ingresso, l’esito negativo del test PCR o l’attestazione di avvenuta guarigione dal Covid. Ricordiamo che per i ragazzi dai 12 ai 17 anni, il pass sanitaire sarà richiesto soltanto dal 30 settembre.

E per alcune categorie di visitatori, l’Expo Botticelli, di cui potrete prenotare il biglietto qui, sarà addirittura evento gratuito! Parliamo di:

  • Bambini di meno di 7 anni;
  • Membri e personale dell’Institut de France;
  • Possessori delle carte ICOM, ICOMOS, SNELAC ;
  • Giornalisti;
  • Possessori di una carta che attesti invalidità e la presenza di un accompagnatore.

Cosa aspettiamo allora? Tutti a visitare l’Expo Botticelli al Musée Jacquemart-André di Parigi dal 10 settembre al 24 gennaio 2022, al 158 di Boulevard Haussmann – 75008 Paris! E che la Bellezza sia con noi, sempre!

Foto di copertina: Nascita di Venere – Sandro Botticelli. Fonte: Pixabay.

Expo Botticelli al Musée Jacquemart-André: il Rinascimento italiano dal 10 settembre ultima modifica: 2021-09-06T19:55:08+02:00 da Sarah Jay De Rosa

Commenti

Subscribe
Notificami
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments
Promuovi la tua azienda in Italia e nel Mondo
To Top
0
Would love your thoughts, please comment.x
()
x